La Fatturazione Elettronica: lo scenario per la Pubblica Amministrazione

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale 55 del 5 aprile ha reso obbligatoria l’emissione di fattura elettronica per tutte le amministrazioni pubbliche.
Tale decreto prevede l’obbligo di emissione,  trasmissione, ricezione e pagamento solamente di fatture elettroniche e ciò comporta che l’intero ciclo di fatturazione avvenga in modalità elettronica.

Le amministrazioni pubbliche, destinatarie della fattura, non possono accettare dai loro fornitori fatture emesse o trasmesse in forma cartacea e non possono procedere al pagamento sino all’emissione del documento in forma elettronica.
I fornitori, oltre a gestire il loro ciclo di fatturazione in forma esclusivamente elettronica, devono successivamente effettuare la conservazione digitale  nel rispetto delle regole previste dal Codice dell’amministrazione digitale, dal decreto del ministero dell’economia e delle finanze, e dal DPCM 3 dicembre 2013.

Invoice Channel® è la soluzione per la fatturazione elettronica che soddisfa le esigenze di entrambi i soggetti coinvolti nello scambio della fattura PA, prevedendo quindi una facile gestione sia del ciclo attivo sia di quello passivo.

Ciclo attivo di fatturazione:

Invoice Channel® è un insieme di applicazioni web in grado di monitorare tutti gli stati della fattura e gestire tutte le funzionalità necessarie alla trasmissione delle fatture elettroniche all’amministrazione pubblica attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). L’applicativo permette un agevole dialogo con tutti i sistemi informatici coinvolti nelle diverse fasi del processo di gestione e monitoraggio della fattura elettronica.

Ciclo passivo di fatturazione:

Invoice Channel® costituisce un supporto ideale anche per i soggetti chiamati a gestire il ciclo passivo della fatturazione. L’utente, allo stesso modo di quanto avviene nel ciclo attivo, riceve le notifiche via email segnalanti l’arrivo di una nuova fattura.
Il documento ricevuto è visualizzabile in foglio di stile, un formato pensato per l’occhio umano, che organizza le informazioni in una modalità facilmente leggibile.
Il destinatario della fattura elettronica può visualizzare gli allegati, qualora ve ne fossero, e tramite due semplici pulsanti può accettare o rifiutare la fattura, in quest’ultimo caso l’utente motiva la causa del rifiuto la quale verrà notificata al mittente della fattura.
Il destinatario della fattura ha la possibilità di indicizzare e caricare su Protocollo Informatico o DMS la fattura passiva e di provvedere alla registrazione in contabilità.

Plus di Invoice Channel®

  • Sistema di importazione automatica dei codici IPA dal sito IndicePA e verifica degli stessi
  • Verifica generale dei campi in fattura XML
  • Controlli di quadratura sugli importi
  • Verifica della firma digitale sulla fattura
  • Gestione dei messaggi ricevuti da Sogei all’interno del workflow della fattura
  • Visualizzazione della fattura con foglio di stile
  • Visualizzazione immediata della storia della fattura: attività svolte, messaggi SOGEI ricevuti
  • Conservazione digitale a norma integrata con Legal Archive®
  • Semplicità di gestione: interfaccia web intuitiva che associa un colore ad ogni stato della fattura