28/06/2012 Ifin Sistemi nel gruppo di lavoro UNI per la definizione della figura professionale del Responsabile della conservazione dei dati

In questi giorni è stato avviato un nuovo gruppo di lavoro istituito da UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione).

Da sempre attivo nel campo della sicurezza e della conservazione documentale, l’ente ha riunito esperti del settore e istituzioni, per definire i requisiti professionali del Responsabile della conservazione.

L’art.5 della Deliberazione CNIPA n.11/04 al comma 1 elenca le articolate attività che il Responsabile della conservazione deve porre in essere, affinché un sistema per il mantenimento nel tempo della documentazione digitale possa essere avviato e adeguatamente governato. Attualmente il processo di accreditamento dei conservatori presso DigitPA, richiede risorse con profili professionali “conformi alle disposizioni emanate in materia da DigitPA”. Da qui nasce l’impellenza di definire e qualificare tali figure professionali, in conformità con il quadro europeo (EQF). Conoscenza, abilità e competenza sono i requisiti fondamentali per svolgere le delicate mansioni del Responsabile della conservazione.

Ifin Sistemi, forte dell’esperienza maturata nella formazione dei Responsabili della conservazione è presente al tavolo di lavoro UNI con l’obiettivo di contribuire alla stesura di una norma tecnica UNI.