Nodo Smistamento Ordini NSO obbligatorio dal 1° Ottobre 2019 per i fornitori della Sanità Pubblica

Scopri la soluzione Ifin Sistemi per l’emissione, trasmissione e conservazione degli ordini

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti0Secondi
Cos’è il Nodo Smistamento Ordini NSO?
  • L’entrata in vigore dell’obbligo di adozione del NSO coinvolge in primis le aziende sanitarie pubbliche e loro fornitori e scatta il 1° ottobre 2019 (DL. 7 dicembre 2018 del Ministero dell’economia e delle finanze)
  • Il Nodo di Smistamento accetterà unicamente file nel formato UBL XML, uno standard internazionale per la creazione di documenti digitali
  • Il documento che sarà trasmesso conterrà i dati utili per l’ordine. Insieme al documento ci sarà una sorta di «busta di trasmissione», un file con le indicazioni relative al mittente e al destinatario
  • Il messaggio verrà inviato al Nodo Smistamento Ordini attraverso gli stessi canali già attivi per la fatturazione elettronica.
In cosa consiste?
  • E’ una piattaforma intermediaria, molto simile al Sistema di Interscambio (SdI)
  • E’ stato creato in seguito alla Legge di Bilancio 2018, che con questo strumento voleva garantire trasparenza negli approvvigionamenti delle amministrazioni pubbliche
  • E’ gestito dal Dipartimento della Ragioneria di Stato del Ministero dell’economia e delle finanze e integrato con la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici e con lo SDI – Sistema di interscambio.
La soluzione di Ifin Sistemi

Tramite l’applicativo web Invoice Channel® è possibile ricevere, inviare e consultare gli ordini elettronici che transitano per NSO.

Attraverso l’interfaccia web Invoice Channel potrai avere sempre accesso agli ordini inviati e/o ricevuti attraverso il Nodo di Smistamento e visualizzarli in formato leggibile.

Contattaci per saperne di più