Nuova versione delle specifiche tecniche per le e-fatture

L’emergenza Covid-19 ha provocato lo slittamento dell’adozione della nuova versione delle specifiche tecniche pubblicate dall’Agenzia delle Entrate, questo perché l’Agenzia ha dovuto rispondere alle richieste pervenutele da parte degli operatori e associazioni di categoria.

Pertanto, con il provvedimento del 20 aprile 2020 si sono aggiornate le specifiche tecniche approvate lo scorso 28 febbraio e viene stabilito che il loro utilizzo è consentito a partire dal 1° ottobre 2020, ma, fino al 31 dicembre 2020, sarà ancora possibile inviare le fatture elettroniche secondo il tracciato approvato con il provvedimento del 30 aprile 2018.

Lo slittamento dei termini ha voluto rispondere alle esigenze e alle richieste degli operatori e delle associazioni di categoria, che, in seguito all’emergenza Covid-19, hanno informato l’Agenzia delle Entrare di aver bisogno di più tempo per adeguarsi ai nuovi tracciati.

Nel provvedimento del 28 febbraio scorso, l’Agenzia aveva fatto sapere che l’utilizzo delle nuove regole tecniche sarebbe iniziato il 4 maggio 2020, ma era comunque permesso l’utilizzo del tracciato risalente al 30 aprile 2018 fino al 30 settembre 2020.

In sostanza, per riassumere, si può dire che, con gli ultimi aggiornamenti, l’Agenzia permetterà l’adozione del doppio binario dal 1°ottobre prossimo e fino al 31 dicembre 2020, in questo modo, saranno accettate nel Sistema di interscambio sia le fatture elettroniche e note di variazione predisposte secondo le specifiche tecniche allegate al provvedimento del 20 aprile 2020, sia quelle trasmesse con lo schema attualmente in vigore.

Questo doppio binario non sarà più accettato a partire dal 1° gennaio 2021, momento in cui sarà valido soltanto il tracciato informatico approvato il 20 aprile.